AUTHOR NAME

4 ARTICOLI
0 Commenti

Francesco Occchetta

Vita dell’Associazione: Il Pellegrino

Lo scorso 30 gennaio è stata presentata alla stampa una nuova casa editrice: Il Pellegrino Edizioni che nasce dai gesuiti della Provincia Euro-mediterranea della...

Tenere in braccio la Vita

Il Natale che celebriamo quest’anno ci trova in stato di guerra, al margine di una situazione drammatica dove si continua a uccidere. Sentiamo il...

Tre dimensioni di Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano ha segnato alcuni primati: “re Giorgio” è stato il primo presidente della Repubblica italiana ad essere rieletto (2006-2013 e 2013-2015); Kissinger lo definiva “il mio comunista preferito”, in quanto noto comunista con simpatie atlantiste; primo e unico membro del Partito comunista italiano a insediarsi al Quirinale. Proveremo a ripercorrere tre aspetti di un presidente che, in un partito e in un periodo piuttosto complesso, ha dedicato la propria vita all’impegno politico, alla fine, per il bene comune del Paese.

La Pasqua: la lotta tra morte e vita

La Pasqua sfida la fede di chi è in ricerca perché ci porta a credere non nel Risorto che è stato crocifisso, ma in Gesù Crocifisso che è risorto. Per questo motivo, la risurrezione è il lato luminoso dell’esperienza della morte, il suo compimento più naturale.

Celebrare il lavoro

Celebrare la giornata del lavoro significa poter respirare nell’oggi con un polmone nel passato e uno nel futuro. Nel pensiero dei padri costituenti il...

Latest news

- Advertisement -spot_img