AUTHOR NAME

14 ARTICOLI
0 Commenti

Paolo Bonini

Democrazia: alla ricerca di nuovi modelli

Il “metodo democratico” è indicato dalla Costituzione come modalità con cui i cittadini possono concorrere a “determinare la politica nazionale” (art. 49). Il nostro...

Midterm USA: elezioni che guardano al futuro?

Le elezioni americane di metà mandato restituiscono due elementi su cui vale la pena soffermarsi: il voto dei giovani, il senso complessivo di queste elezioni rispetto ai temi trattati. Da questi è possibile trarre alcune conclusioni sulle dinamiche della politica americana, a partire da quelle interne al partito repubblicano. Le elezioni di midterm mostrano come la democrazia statunitense stia cercando di liberarsi dalla mostra del populismo e del radicalismo.

Il disordine internazionale e l’Unione come risposta

L’Unione europea deve avere chiara la propria identità culturale di democrazia liberale, aperta al multilateralismo, antitetica ai modelli autoritari orientali ma anche distinta dagli alleati atlantici. I grandi temi di questo secolo, come l’ecologia, l’eguaglianza e il lavoro, meritano spazio di dibattito e un adeguato processo decisionale che solo la visione sociale europea è in grado di garantire.

Il voto tra Italia e Unione Europea

In un contesto internazionale movimentato e burrascoso, l’Italia, dopo la positiva esperienza del Governo guidato autorevolmente da Mario Draghi, ha rinnovato il Parlamento e si appresta a formare un esecutivo. Davanti a questi eventi l’Unione Europea vive la prova della sua stessa esistenza come soggetto politico e come attore rilevante e, per questo, il voto italiano ha un senso anche europeo.

L’urgenza dell’impegno

Una campagna elettorale di un mese, ad agosto, nella storia della Repubblica non si è mai vista. Le elezioni non si tenevano in autunno in Italia dal 1919. In questi poco più di 100 anni sembra che l’Italia sia tornata al punto di partenza. Dopo il voto i partiti saranno piuttosto vincolati dalle strategie parlamentari che sceglieranno di perseguire e lo saranno molto meno dai programmi, che sono atti di indirizzo. È evidente che le coalizioni in cui si presenta l’offerta politica sono scomponibili in Parlamento. Adesso è il momento di presentare un’offerta realistica e personale politico all’altezza della complessità della politica, in grado cioè di fare mediazione nell’interesse superiore della collettività.

Il Metaverso e la via europea sulla digitalizzazione

È stata annunciata una nuova frontiera: il Metaverso. Si tratta di una dimensione digitale a cui l’utente si connette utilizzando strumenti fisici, come un casco, occhiali e dei controlli per mani e gambe, avendo l’impressone di separarsi dalla realtà e di entrare in un vero e proprio spazio digitale. È l’ultimo prodotto che le imprese del settore tecnologico intendono proporre al pubblico. Ma quali sono le conseguenze sociali?

Il riformismo cattolico: forza mite e nuove prospettive

Oggi il termine e il significato di riformismo sono noti a pochi. Eppure, sono anche una tensione culturale capace di superare le situazioni di fatto per modificare la struttura o la sostanza del realtà e sincronizzare il tempo della società a quello della storia.

La guerra in Europa

La guerra in Europa di questi giorni è il risultato di una tensione tra Russia, Unione europea e Stati Uniti che ha profonde cause militari, economico-politiche e culturali sviluppatesi dal crollo dell’Unione sovietica nel 1991. L’Ucraina, in particolare, si è progressivamente avvicinata all’Unione europea a partire dalla rivoluzione arancione del 2004, con false partenze e contraddizioni, tentando di autonomizzarsi dalla sfera di influenza russa.

Sergio Mattarella. Il Presidente dell’unità e della comunità nazionale

«La responsabilità di rappresentare l’unità nazionale innanzitutto». Queste parole erano state il cuore del primo discorso alle Camere del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione del suo giuramento, il 3 febbraio 2015. Attraverso il prisma dell’unità, riconosciuta da lui stesso come l’architrave della sua azione presidenziale, è possibile ripercorrere la testimonianza di Sergio Mattarella come uomo di Stato e come cattolico democratico impegnato nelle istituzioni.

Elezioni amministrative 2021: Astensione. Protesta. Lealtà

Il nodo di queste elezioni è l’astensione. Questo fenomeno sembra l’ultima tappa di un percorso almeno decennale: siamo passati per la retorica del sindaco e del comune come il livello più vicino agli elettori, a una certa freddezza dei cittadini verso le elezioni amministrative. Forse oggi, a causa di alcuni elementi che cerchiamo di evidenziare, non è più scontato che il livello politico del territorio sia sentito vicino dai suoi abitanti...

Latest news

- Advertisement -spot_img